Diretta in più persone su Facebook Diretta in più persone su Facebook

Come fare dirette streaming in più persone

Come fare dirette streaming in più persone - 4.5 out of 5 based on 2 votes

In questo periodo di quarantena in cui tutti gli eventi sono stati cancellati o rimandati, si tende sempre più spesso a optare per delle dirette streaming, che si rivelano essere, ancora una volta, un ottimo strumento per azzerare le distanze. Le dirette in streaming possono essere mandate in onda sui social network e vengono apprezzate dagli utenti soprattutto per la possibilità di interagire in tempo reale con commenti o quesiti. Il live streaming può anche consentire di raggiungere una fetta di pubblico più ampia di quella che si otterrebbe con un incontro dal vivo, ed è indicato in occasioni di lancio di servizi o prodotti nuovi. Inoltre, il live streaming viene sempre più spesso utilizzato per realizzare degli eventi a cadenza programmata attraverso i quali ottenere una maggiore fidelizzazione dei propri followers.

Spesso però quando si vuole realizzare un evento in diretta streaming si ha la necessità di coinvolgere più partecipanti, come fare in questo caso? StreamYard viene in nostro aiuto, permettendo la partecipazione in contemporanea di 10 persone alla stessa diretta streaming, ma vediamo di cosa si tratta. Se vuoi scoprire come fare una diretta streaming su Facebook leggi ora l'articolo che ho scritto qualche tempo fa.

 streamyard

Cos’è StreamYard

StreamYard è una piattaforma appositamente pensata per realizzare dirette streaming direttamente dal browser, non ci sarà quindi bisogno di scaricare nessun programma aggiuntivo. Tutto quello che ti serve per utilizzare StreamYard è quindi un computer desktop o portatile, un microfono e una videocamera e una connessione a internet con una velocità adeguata.

Come abbiamo detto il tool funziona direttamente da browser, viene raccomandato l’utilizzo di Google Chrome, anche se il tool è supportato anche da Firefox e Opera, mentre attualmente non è ancora possibile utilizzare Safari. StreamYard permette di fare dirette sul proprio sito web e su diverse piattaforme come "Facebook, Twitch, YouTube, LinkedIn e Periscope" e offre anche la possibilità di effettuare lo streaming contemporaneamente su diverse piattaforme. Una delle sue peculiarità è la possibilità di aggiungere ospiti, fino ad un massimo di 10 persone (compreso l’utente che da il via alla diretta), con un massimo di 6 ospiti presenti a video in simultanea.

Questa funzionalità è ideale per consentire anche videochiamate di gruppo, ma anche corsi online oppure webinair, o ancora interviste o dibattiti con gli ospiti in maniera dinamica, selezionando di volta in volta gli ospiti che possono intervenire. L’enorme potenzialità della piattaforma è quella di dare la possibilità agli ospiti di intervenire nella diretta senza che abbiano bisogno di un account, infatti basterà inviare un link ai partecipanti per permettere loro di collegarsi alla diretta.

Per effettuare la diretta, l’host dovrà avviarla tramite computer (anche portatile) mentre gli ospiti potranno collegarsi anche tramite gli smartphone, attraverso il browser, tuttavia per avere una migliore qualità della diretta è preferibile che anche gli ospiti utilizzino un computer. Durante il video, sia l’host che gli ospiti avranno la possibilità di mostrare a video una scheda del browser, la finestra di un programma o l’intero schermo, inoltre potranno condividere anche file immagini, ma anche file pdf.

La piattaforma consente anche di ricevere commenti in diretta e di visualizzarli nella diretta, oltre a dare anche la possibilità agli streamer di rispondere ai commenti. Per il conduttore e i suoi ospiti sarà anche a disposizione una chat privata che consentirà di definire come proseguire con la trasmissione, avvisare gli ospiti che compariranno in diretta e così via.

 

StreamYard come funziona il software che ti permette di fare le dirette streming in più persone


camera e microfono streamyardStreamYard è una piattaforma che consente lo streaming direttamente da browser, quindi il suo utilizzo è immediato, oltre che semplice. Per iniziare a utilizzarlo basterà aprire il proprio browser, viene consigliato di usare Chrome per usufruire al meglio di tutte le potenzialità (compreso il green screen), basterà quindi loggarsi al proprio account, scegliere la piattaforma di destinazione della diretta e avviare la diretta.

Per quanto riguarda gli ospiti, il funzionamento è ancora più immediato, non saranno necessarie registrazioni al sito, ma basterà seguire il link ricevuto dall’host, scegliere il nome da utilizzare durante la diretta e autorizzare l’utilizzo di microfono e webcam.

Sarà compito dell’host quello di agire da regista della diretta, scegliendo quali ospiti far intervenire, e gestendo anche le dimensioni delle finestre degli ospiti, e delle finestre condivise, come ad esempio quelle di un’applicazione o un videogioco. L’host potrà inoltre dare un tocco in più alla diretta personalizzando i temi e gli sfondi, scegliendo dove far apparire i commenti degli utenti, o ancora inserendo loghi o banner.

StreamYard offre inoltre la possibilità di registrare i propri streaming anche senza effettuare la diretta, questa funzionalità può essere sfruttata per eseguire delle prove prima della vera e propria diretta.

 

StreamYard gratis o a pagamento?


Ora che ti abbiamo illustrato le potenzialità della piattaforma, non vedrai senz’altro l’ora di provare a fare la tua prima diretta, e ti starai chiedendo quanto costa il servizio. StreamYard ha diverse versioni, e nella versione gratuita ti sarà possibile usufruire di tutte le funzionalità base. La versione gratuita è limitata ad un massimo di 20 ore di streaming al mese, tuttavia consente la partecipazione di 10 ospiti, di cui 6 partecipanti mostrati a video contemporaneamente, consente la condivisione dello schermo, la diretta è disponibile su tutte le piattaforme, ma non è consentito lo streaming su più di una piattaforma contemporaneamente. Inoltre fanno parte della versione gratuita anche le funzioni di green screen, i commenti in sovrimpressione e la personalizzazione dei colori dei commenti e così via.

Il primo piano a pagamento è la versione "Basic", con un costo di 20$ al mese, questa versione ti consente di rimuovere il logo "StreamYard" e di aggiungere il proprio logo, lo streaming è illimitato (non c’è più il limite delle 20 ore al mese), inoltre si ha la possibilità di registrare ogni diretta fino a 4 ore in HD, e viene consentito lo streaming su due piattaforme in contemporanea.

È inoltre a disposizione, con 39$ al mese, il piano "Professional" che porta ad 8 ore la registrazione delle singole dirette, e consente lo streaming in multipiattaforma fino a 5 piattaforme diverse.

Con i diversi piani a disposizione, StreamYard risponde ad ogni tipo di esigenza, da quelle dello streamer alle prime armi fino a quello professionista. Una piattaforma che oltre ad essere completa, è alla portata di tutti grazie all’immediatezza di utilizzo.


Il video tutorial realizzato da Giorgio Taverniti

Letto 1243 volte Ultima modifica il Martedì, 21 Aprile 2020 07:33
Roberto Ettorre

Mi chiamo Roberto Ettorre, mi occupo di ottimizzazione SEO e realizzazione siti web. Realizziamo insieme il tuo prossimo progetto? Se vuoi saperne di più contattami.

Mantieniti aggiornato, iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Web marketing
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali *
Please wait